Ufficio di riferimento: Ufficio Commercio e Polizia Amministrativa 

Info e Contatti

  • Telefono 035 4289065
  • Fax 035 512973
  • Email commercio@comune.alzano.bg.it
  • Indirizzo via Mazzini n° 69 - Alzano Lombardo - Piano primo - Lato sinistro

Descrizione Procedimento

Per attività agrituristiche si intendono le attività di ricezione e ospitalità esercitate dagli imprenditori agricoli anche nella forma di società di capitali o di persone, oppure associati fra loro, attraverso l'utilizzazione della propria azienda in rapporto di connessione con le attività di coltivazione del fondo, di silvicoltura e di allevamento di animali.

Requisiti

L'agricoltore iscritto al registro delle imprese che volesse avviare un'attività agrituristica deve espletare le seguenti procedure:

  • Richiesta all'Amministrazione provinciale di Bergamo del rilascio del certificato di connessione dell'attività agrituristica rispetto a quella agricola sulla base delle giornate lavorative stimate all'anno.
  • Richiesta all'A.T.S. competente per il rilascio dell'autorizzazione sanitaria qualora necessaria.
  • Frequenza, con esito positivo, di un corso di formazione e preparazione all'esercizio dell'attività agrituristica riconosciuto dalla Regione.
  • Presentazione al Sindaco, del Comune dove ha sede l'immobile finalizzato all'attività agrituristica, della SCIA con gli allegati di riferimento secondo la Legge Regionale 31 del 2008 art. 154.

Documentazione Necessaria

Per presentare la SCIA entrare nella pagina riferita allo Sportello Unico per Le Attività Produttive (SUAP) ed utilizzare la modulistica proposta dalla Camera di Commercio nel sito www.impresainungiorno.gov.it. Nella modulistica si dovranno autocertificare il possesso dei requisiti morali e professionali del titolare e dei soci, (compilazione dei dati contenuti nella modulistica proposta dalla Camera di Commercio). Per l’apertura di agriturismo si richiede di integrare la scia con  la seguente documentazione via telematica:

  1. copia del permesso di soggiorno se cittadino straniero,
  2. copia in pdf della planimetria in scala non inferiore 1:100 con indicati, per ogni locali, destinazione d’uso, superficie, altezza, operazioni che si svolgono da trasmettere all’A.T.S.,
  3. copia dei certificati di conformità degli impianti idrico, elettrico e sanitario,
  4. copia del contratto di locazione o acquisto dei locali, o certificazione sostitutiva del notaio.

Per i sub ingressi si dovranno autocertificare il possesso dei requisiti morali e professionali del titolare e dei soci, (compilazione dei dati contenuti nella modulistica proposta dalla Camera di Commercio).

Se trattasi di semplice sub ingresso senza una modifica sostanziale dei locali, non sarà necessario allegare la planimetria e i certificati di conformità degli impianti. Il SUAP tuttavia, se riterrà opportuno, potrà richiedere eventuale documentazione integrativa  qualora non fosse depositata agli atti del Comune .

Cessazione dell'attività:

E’ sufficiente compilare la comunicazione di cessazione attività attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it,  allegando una fotocopia della carta di identità del dichiarante.

L’Ufficio Commercio/P.A. provvederà al controllo di avvenuta ricezione ed alla verifica a campione delle comunicazioni  pervenute,  in particolare verifica dati  anagrafici e d’impresa – requisiti soggettivi morali e/o professionali – possesso dell’agibilità dei locali – requisiti igienico sanitari per locali, trasmetterà le SCIA agli organi preposti nei casi previsti dalla legge o laddove ne fosse riscontrata la necessità.

Costi comunali

SPESE PER PROCEDIMENTO SCIA

Ai sensi e per gi effetti della deliberazione di G.C. n. 07 del 10/01/2013, sono state determinate le seguenti spese a carico degli utenti all’atto della presentazione di tutte le tipologie di SCIA:

Euro 40,08

 

Si ricorda che per qualsiasi forma pubblicitaria al di fuori del proprio esercizio pubblico, si deve pagare l’imposta sulla pubblicità e sulle pubbliche affissioni la cui gestione è stata affidata alla società S. Marco Spa di Cassano D'Adda  - tel. 0363/222372 - fax 0363/220702.

Normativa

  • Decreto Ministero delle politiche agricole e forestali 13/2/2013  - Determinazione dei criteri omogenei di classificazione delle aziende agrituristiche.
  • Risoluzione Ministero dello sviluppo economico 25/2/2009 prot.17509 - Legge 20 febbraio 2006, n. 96 e Legge 4 agosto 2006, n. 248. Requisiti per l'esercizio dell'attività di agriturismo con somministrazione di alimenti e bevande.
  • Circolare Lombardia 11/12/2008 n. 10938 - Indicazioni generali sull'applicazione della disciplina DIAP alle attività commerciali.
  • Circolare FIPE 13/6/2005 n. 40 prot.491 MF/amr - Disegno di legge sulla disciplina dell'agriturismo.
  • Circolare Lombardia 30/7/2004 n. 31 - Chiarimenti operativi sull'applicazione della l.r. n. 30 del 2003, sugli Indirizzi generali e sui corsi abilitanti, per il rilascio da parte dei Comuni delle autorizzazioni relative alle attività di somministrazione di alimenti e bevande.
  • Circolare Agenzia delle entrate 4/2/2004 n. 5/E - Articolo 33 del decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito dalla legge 24 novembre 2003, n. 326 - Concordato preventivo.
  • Circolare Ministero delle finanze 27/8/1998 n. 209/E - Decreto del Presidente della Repubblica 10 novembre 1997, n. 442. Regolamento recante norme per il riordino della disciplina delle opzioni in materia di imposta sul valore aggiunto e di imposte dirette.
  • Circolare 4/6/1998 n. 141/E - Decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, recante "Istituzione dell'imposta regionale sulle attività produttive, revisione degli scaglioni, delle aliquote e delle detrazioni dell'Irpef e istituzione di una addizionale regionale a tale imposta.
  • Circolare Ministero dell'interno 3/10/1994 n. 559/LEG/200.112 - DLGS 480/94 - Riforma della disciplina sanzionatoria contenuta nel testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.
  • Consiglio di Stato sez. V 5/11/2012 n. 5590 - Atti e provvedimenti amministrativi - autorizzazioni - attività di agriturismo - mancanza di conformità urbanistica-edilizia del compendio aziendale - ordinanza di cessazione dell'attività – legittimità.
  • Corte costituzionale 31/10/2012 n. 244 - Utilizzazione e commercializzazione delle acque minerali naturali.
  • Corte di Cassazione Civile Sezione tributaria 2/10/2008 n. 24430 - Attività agrituristiche - uso di prodotti e materie derivanti da terzi - non viene mero il rapporto di connessione tra attività agrituristica e agricola.
  • Corte Costituzionale 12/10/2007 n. 339; Pres. Bile, F., Est. Saulle, M. R. - Illegittimità costituzionale di alcune disposizioni della legge 20 febbraio 2006, n. 96 recante "Disciplina dell'agriturismo".
  • Corte di Cassazione Civile sez. III 13/4/2007 n. 8851; Pres. Fiduccia, Rel. Varrone - Imprenditore agricolo - agriturismo - prevalenza dell'attività agricola - applicazione tariffe agricole e non alberghiere.
  • Legge n. 124 del 07/08/2015 "Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche",
  • D.Lgs n. 126 del 30/06/2016 "Attuazione della delega in materia di Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) a norma dell'art. 5 della L. 07/08/2015, n. 124".