Ufficio di riferimento: Ufficio Commercio e Polizia Amministrativa 

Info e Contatti

  • Telefono 035 4289065
  • Fax 035 512973
  • Email commercio@comune.alzano.bg.it
  • Indirizzo via Mazzini n° 69 - Alzano Lombardo - Piano primo - Lato sinistro

Descrizione Procedimento

Il servizio di noleggio con conducente di veicoli di cat. M1 ovvero veicoli a 4 o più ruote con capienza fino a 8 posti oltre a quello del conducente, ha lo scopo di soddisfare le esigenze del trasporto individuale o, gruppi di persone, svolgendo una funzione complementare e integrativa dei trasporti pubblici di linea.

Esso è compiuto a richiesta dell'utenza e si svolge in modo non continuativo né periodico, su itinerari e secondo orari stabiliti di volta in volta dagli utenti: le prenotazioni di trasporto sono effettuate presso la rimessa ovvero la sede del vettore.

Requisiti

Per svolgere il servizio di noleggio con conducente è necessario possedere determinati requisiti soggettivi oltre ad abilitazioni e certificazioni tecnico-professionali, richiesti da specifiche norme.

Requisiti soggettivi

Per le persone fisiche:

  • Avere un'età non superiore ai 55 anni.
  • Avere assolto l'obbligo scolastico.
  • Avere la cittadinanza italiana ovvero di altro Stato dell'Unione Europea o di altro Stato che riconosca ai cittadini italiani il diritto di prestare attività per servizi analoghi. In tali casi gli interessati dovranno dimostrare di possedere un'adeguata conoscenza della lingua italiana.
  • Essere residente nel Comune di Alzano Lombardo o in un altro Comune della Provincia.
  • Non essere incorso in condanne definitive per reati che comportino l'interdizione dalla professione, salvo che sia intervenuta riabilitazione.
  • Non essere incorso in provvedimenti adottati ai sensi delle leggi 27 dicembre 1956, n. 1423 (misure di prevenzione) e 31 maggio 1965, n. 575 e successive modifiche (antimafia).
  • Non essere incorso, nel quinquennio precedente la domanda, in provvedimenti di revoca o decadenza di precedente autorizzazione di esercizio anche da parte di altri Comune nel territorio nazionale.
  • Non essere incorso in condanna definitiva per reati non colposi che comportino la condanna a pene restrittive della libertà personale per un periodo complessivamente superiore ai due anni e salvi i casi di riabilitazione o altro atto avente valenza riabilitativa.
  • Non essere stato titolare di licenza taxi o autorizzazione da noleggio con conducente trasferita ad altro soggetto ai sensi dell'art. 9 della legge del 15 gennaio 1992, n. 21.
  • Essere iscritto al Registro delle Ditte tenuto dalla Camera di Commercio o all'Albo delle Imprese Artigiane.

Per le persone giuridiche:

  • Avere la sede principale o secondaria nel Comune di Alzano Lombardo o in un altro Comune della Provincia.
  • Essere iscritte alla Camera di Commercio e presso la Cancelleria del Tribunale competente.
  • I titolari o legali rappresentanti abbiano i requisiti soggettivi richiesti alle persone fisiche, ad eccezione dell'obbligo della residenza in un Comune della Provincia.

Per tutti:

  • Essere proprietario o comunque possedere la piena disponibilità del veicolo da adibire al servizio.
  • Avere a disposizione una rimessa nel Comune di Alzano Lombardo, presso la quale i veicoli stazionano a disposizione dell'utenza.

Requisiti tecnico - professionali

  • Essere titolare di patente di guida di categoria B o superiore.
  • Essere titolare di certificato di abilitazione professionale (cd. C.A.P.) di tipo corrispondente alla patente posseduta conseguibile presso gli Uffici della Motorizzazione civile.
  • Essere iscritto al ruolo provinciale dei conducenti nella provincia di Bergamo. Certificato di Abilitazione Professionale (C.A.P.): il C.A.P. è un'estensione della patente che consente la guida di determinati tipi di veicoli, tra i quali le autovetture adibite al servizio di noleggio con conducente.Viene rilasciato dall'ufficio Provinciale della Motorizzazione Civile a seguito di un esame teorico e di una visita medica che confermi la persistenza dei requisiti psicofisici necessari al rilascio della patente di guida

Documentazione Necessaria

Il servizio è espletato mediante il rilascio di autorizzazione al servizio di noleggio con conducente - N.C.C. - da parte dell'amministrazione comunale, attraverso bando di pubblico concorso: è ammesso il cumulo, in capo ad un medesimo soggetto, di più autorizzazioni.

Le autorizzazioni per l'esercizio del servizio di autonoleggio con conducente vengono assegnate dal Comune di Alzano Lombardo solo a seguito di bando pubblico.

Cessazione dell'attività:

E’ sufficiente compilare la comunicazione di cessazione attività attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it,  allegando una fotocopia della carta di identità del dichiarante e l’originale dell’autorizzazione rilasciata dalla P.A:

Costi comunali

SPESE PER PROCEDIMENTO SCIA

Ai sensi e per gi effetti della deliberazione di G.C. n. 07 del 10/01/2013, sono state determinate le seguenti spese a carico degli utenti all’atto della presentazione di tutti i tipi di SCIA:

Euro 40,08 


Normativa

  • Legge regionale (Regione Lombardia) 4-4-2012, n. 6 – “Disciplina del settore dei trasporti”.
  • Legge regionale (Regione Lombardia) 14-7-2009, n. 11 – “Testo unico delle leggi regionali in materia di trasporti”.
  • Legge 24-2-2012, n. 14 – “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 29 dicembre 2011, n. 216, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative. Differimento di termini relativi all'esercizio di deleghe legislative”.
  • Decreto legge 30-12-2008, n. 207 – “Proroga di termini previsti da disposizioni legislative e disposizioni finanziarie urgenti”.
  • Decreto legislativo 21-11-2005, n. 286 – “Disposizioni per il riassetto normativo in materia di liberalizzazione regolata dell'esercizio dell'attività di autotrasportatore”.
  • Decreto legislativo 22-12-2000, n. 395 – “Attuazione della direttiva del Consiglio dell'Unione europea n. 98/76/CE del 1° ottobre 1998, modificativa della direttiva n. 96/26/CE del 29 aprile 1996 riguardante l'accesso alla professione di trasportatore su strada di merci e di viaggiatori, nonché il riconoscimento reciproco di diplomi, certificati e altri titoli allo scopo di favorire l'esercizio della libertà di stabilimento di detti trasportatori nel settore dei trasporti nazionali ed internazionali”.
  • Decreto legislativo 30-4-1992, n. 285 – “Nuovo codice della strada”.
  • Decreto legislativo 25-1-1992, n. 85 – “Attuazione della direttiva n. 89/298/CEE in materia di coordinamento delle condizioni di redazione, controllo e diffusione del prospetto da pubblicare per l'offerta pubblica di valori mobiliari”.
  • Legge 15-1-1992, n. 21 – “Legge quadro per il trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea”.
  • Nota (Associazione Nazionale Comuni Italiani) 24-2-2012 – “Conversione in legge del decreto-legge 29 dicembre 2011, n. 216, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative: nota di lettura sulle norme di interesse dei Comuni”.
  • Decreto del Presidente della Repubblica (Presidenza della Repubblica) 24-7-1977, n. 616 – “Attuazione della, delega di cui all'art. 1 della legge 22 luglio 1975, n. 382”.
  • Nota ministeriale (Ministero delle infrastrutture e dei trasporti) 7-9-2012, n. 20434 – “Legge 15/1/1992 n. 21 (legge quadro per il trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea) - efficacia dell'articolo 29, comma 1-quater, del DL n. 30/12/2008 n. 207, come modificato con legge di conversione 27/2/2009, n. 14”.
  • Decreto ministeriale (Ministero delle infrastrutture e dei trasporti) 25-1-2012 – “Disposizioni applicative dell’articolo 5 del Decreto 25 novembre 2011 del Capo Dipartimento per i trasporti, la navigazione ed i sistemi informativi e statistici, per il requisito di “stabilimento” di cui all’articolo 5 del Regolamento (CE) 1071/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 ottobre 2009, che stabilisce norme comuni sulle condizioni da rispettare per esercitare l’attività di trasportatore su strada e abroga la direttiva 96/26/CE del Consiglio”.
  • Decreto ministeriale (Ministero delle infrastrutture e dei trasporti) 25-11-2011 – “Disposizioni tecniche di prima applicazione del Regolamento (CE) n. 1071/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio del 21 ottobre 2009, che stabilisce norme comuni sulle condizioni da rispettare per esercitare l'attività di trasportatore su strada e abroga la direttiva 96/26/CE del Consiglio”.
  • Regolamento di esecuzione (Unione europea) 21-10-2009, n. 1071/2009 – “Regolamento che stabilisce norme comuni sulle condizioni da rispettare per esercitare l’attività di trasportatore su strada e abroga la direttiva 96/26/CE del Consiglio”.
  • Legge n. 124 del 07/08/2015 "Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche",
  • D.Lgs n. 126 del 30/06/2016 "Attuazione della delega in materia di Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) a norma dell'art. 5 della L. 07/08/2015, n. 124".