Ufficio di riferimento: Ufficio Commercio e Polizia Amministrativa 

Info e Contatti

  • Telefono 035 4289065
  • Fax 035 512973
  • Email commercio@comune.alzano.bg.it
  • Indirizzo via Mazzini n° 69 - Alzano Lombardo - Piano primo - Lato sinistro

Descrizione Procedimento

È imprenditore agricolo chi esercita una delle seguenti attività:

  • Coltivazione del fondo
  • Selvicoltura
  • Allevamento di animali
  • Attività connesse

Per coltivazione del fondo, per selvicoltura e per allevamento di animali s'intendono le attività dirette alla cura ed allo sviluppo di un ciclo biologico o di una fase necessaria del ciclo stesso, di carattere vegetale o animale, che utilizzano o possono utilizzare il fondo, il bosco o le acque dolci, salmastre o marine.

Sono considerate connesse le attività, esercitate dal medesimo imprenditore agricolo, dirette alla manipolazione, conservazione, trasformazione, commercializzazione e valorizzazione che abbiano ad oggetto prodotti ottenuti prevalentemente dalla coltivazione del fondo o del bosco o dall'allevamento di animali, nonché le attività dirette alla fornitura di beni o servizi mediante l'utilizzazione prevalente di attrezzature o risorse dell'azienda normalmente impegnate nell'attività agricola esercitata, ivi comprese le attività di valorizzazione del territorio e del patrimonio rurale e forestale, ovvero di ricezione ed ospitalità come definite dalla legge.

Requisiti

Gli imprenditori agricoli, singoli o associati, iscritti nel registro delle imprese, possono vendere direttamente al dettaglio, in tutto il territorio nazionale, i prodotti provenienti in misura prevalente dalle rispettive aziende, anche derivati, ovvero ottenuti a seguito di attività di manipolazione o trasformazione dei prodotti agricoli o zootecnici, purché siano osservate le disposizioni vigenti in materia igienico-sanitaria.

Per la vendita di alimentari sono necessari i requisiti morali ma non è necessario il possesso dei requisiti professionali.

Modalita di esercizio: 

Vendita in locali aperti al pubblico

La vendita in locali aperti al pubblico può essere effettuata previa presentazione di Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA).

Posteggi riservati ai produttori agricoli

Nell'ambito di ogni mercato sono disponibili dei posteggi per il settore alimentare, con un minimo di un posteggio, è riservato agli imprenditori agricoli che vendono prevalentemente prodotti provenienti dalla propria azienda o prodotti ottenuti a seguito di trasformazione dei propri prodotti agricoli o zootecnici.

Vendita in forma itinerante

Gli imprenditori possono, altresì, vendere tali prodotti in forma itinerante previa comunicazione al Comune ove ha sede l'azienda di produzione. Nella comunicazione, oltre alle generalità del titolare e ai riferimenti relativi all'iscrizione al registro delle imprese, devono essere specificati gli estremi di ubicazione dell'azienda, i prodotti di cui si intende praticare la vendita.

Vendita attraverso il commercio elettronico

La comunicazione prevista per la vendita in forma itinerante deve essere effettuata anche nel caso in cui si intenda effettuare la vendita attraverso il commercio elettronico.

Documentazione Necessaria

Per presentare la SCIA entrare nella pagina riferita allo Sportello Unico per Le Attività Produttive (SUAP) ed utilizzare la modulistica proposta dalla Camera di Commercio nel sito www.impresainungiorno.gov.it. Nella modulistica si dovranno autocertificare il possesso dei requisiti morali del titolare e dei soci.

Cessazione dell'attività:

E’ sufficiente compilare la comunicazione di cessazione attività attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it, allegando una fotocopia della carta di identità del dichiarante.

L’Ufficio Commercio/P.A. provvederà al controllo di avvenuta ricezione ed alla verifica a campione delle comunicazioni  pervenute,  in particolare verifica dati  anagrafici e d’impresa – requisiti soggettivi morali – possesso dell’agibilità dei locali – requisiti igienico sanitari per locali, trasmetterà le SCIA agli organi preposti nei casi previsti dalla legge o laddove ne fosse riscontrata la necessità.

Costi comunali

SPESE PER PROCEDIMENTO SCIA

Ai sensi e per gi effetti della deliberazione di G.C. n. 07 del 10/01/2013, sono state determinate le seguenti spese a carico degli utenti all’atto della presentazione di tutte le tipologie di SCIA:

Euro 40,08

 

Si ricorda che per qualsiasi forma pubblicitaria al di fuori del proprio esercizio pubblico, si deve pagare l’imposta sulla pubblicità e sulle pubbliche affissioni la cui gestione è stata affidata alla società S. Marco Spa di Cassano D'Adda  - tel. 0363/222372 - fax 0363/220702.

Normativa

  • Art. 1 - Legge 24/12/2012 n. 228  - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2013)
  • Art. 1 - Decreto Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali 19/10/2012 n. 199 - Regolamento di attuazione dell'articolo 62 del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, recante disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitivita', convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2012, n. 27
  • Art. 36 - Decreto Legge 18/10/2012 n. 179  - Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese
  • Art. 58 - Decreto Legge 22/6/2012 n. 83  - Misure urgenti per la crescita del Paese
  • Art. 1 - Deliberazione della Giunta Regionale Lombardia 13/6/2012 n. 9/3633 -  Modalità di riconoscimento delle enoteche regionali e raccordo con altre iniziative sul territorio - art. 12-bis del testo unico L.R. n. 31/2008
  • Legge 4/4/2012 n. 35 - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, recante disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo
  • Legge 24/3/2012 n. 27 - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, recante disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività. .
  • Art. 6 - Decreto Legge 13/5/2011 n. 70 - Semestre Europeo - Prime disposizioni urgenti per l'economia.
  • Legge n. 124 del 07/08/2015 "Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche".
  • D.Lgs n. 126 del 30/06/2016 "Attuazione della delega in materia di Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) a norma dell'art. 5 della L. 07/08/2015, n. 124".