Ufficio di riferimento: Ufficio Commercio e Polizia Amministrativa 

Info e Contatti

  • Telefono 035 4289065
  • Fax 035 512973
  • Email commercio@comune.alzano.bg.it
  • Indirizzo via Mazzini n° 69 - Alzano Lombardo - Piano primo - Lato sinistro

Descrizione Procedimento

La somministrazione di alimenti e bevande nell'ambito di circoli privati o associazioni, nei confronti degli associati e loro familiari o da parte di associazioni politiche, sindacali e di categoria, religiose, assistenziali, culturali, sportive dilettantistiche, di promozione sociale e di formazione extra scolastica della persona, che siano aderenti ad enti o organizzazioni nazionali le cui finalità assistenziali siano riconosciute dal Ministero dell'Interno e si trovino nelle condizioni per la quale è prevista l'agevolazione fiscale sui redditi, è soggetta esclusivamente a Scia.

Requisiti

E’ necessario che siano soddisfatti i requisiti morali.

Essere aderenti ad enti o organizzazioni nazionali le cui finalità assistenziali siano riconosciute dal Ministero dell'Interno e si trovino nelle condizioni per la quale è prevista l'agevolazione fiscale sui redditi

Documentazione Necessaria

Per presentare la SCIA, vedere la pagina riferita allo Sportello Unico per Le Attività Produttive (SUAP) ed utilizzare la modulistica proposta dalla Camera di Commercio nel sito www.impresainungiorno.gov.it.

Si richiede di integrare la scia con  la seguente documentazione via telematica:

  1. Copia della carta d’identità e del permesso di soggiorno se cittadino straniero
  2. Valutazione previsionale di impatto acustico
  3. copia in pdf della planimetria in scala non inferiore 1:100 con indicati, per ogni locali, destinazione d’uso, superficie, altezza, operazioni che si svolgono da trasmettere all’A.T.S.
  4. copia dei certificati di conformità degli impianti idrico, elettrico e sanitario
  5. copia del contratto di locazione o acquisto dei locali, o certificazione sostitutiva del notaio
  6. Copia in carta semplice dell'atto costitutivo o dello statuto del circolo o associazione.
  7. Dichiarazione con indicato l'ente nazionale con finalità assistenziali al quale il circolo aderisce (ogni anno deve confermare al Comune l'appartenenza presentando specifica dichiarazione).
  8. Dichiarazione che l'associazione si trova nelle condizioni per le quali è prevista l'agevolazione fiscale sui redditi.

Se trattasi di semplice sub ingresso senza una modifica sostanziale dei locali, non sarà necessario allegare la planimetria e l’asseverazione del tecnico abilitato per la previsione dell’impatto acustico, il SUAP tuttavia, se riterrà opportuno, potrà richiedere eventuale documentazione integrativa  qualora non fosse depositata agli atti del Comune .

Cessazione dell'attività:

E’ sufficiente compilare la comunicazione di cessazione attività attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it, allegando una fotocopia della carta di identità del dichiarante.

Spese comunali per procedimento SCIA

SPESE PER PROCEDIMENTO SCIA

Ai sensi e per gi effetti della deliberazione di G.C. n. 07 del 10/01/2013, sono state determinate le seguenti spese a carico degli utenti all’atto della presentazione di tutte le tipologie di SCIA:

Euro 40,08

 

Si ricorda che per qualsiasi forma pubblicitaria al di fuori del proprio esercizio pubblico, si deve pagare l’imposta sulla pubblicità e sulle pubbliche affissioni la cui gestione è stata affidata alla società S. Marco Spa di Cassano D'Adda  - tel. 0363/222372 - fax 0363/220702.

Normativa

  • Art. 1 - Legge 24/12/2012 n. 228  - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2013)
  • Art. 3 - Decreto Ministero dell'economia e delle finanze 27/7/2011 - Determinazione dei criteri e parametri numerico quantitativi per l'installabilita' di apparecchi di cui all'articolo 110, comma 6 del T.U.L.P.S.
  • Art. 62 - Legge Regionale Lombardia 2/2/2010 n. 6 - Testo unico delle leggi regionali in materia di commercio e fiere.
  • Art. 30 - Decreto Legge 29/11/2008 n. 185  - Misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro,  occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti-crisi il quadro strategico nazionale.
  • Risoluzione Ministero dello sviluppo economico 31/12/2012 n. 264058 - Destinazione urbanistica immobili sede di circoli privati.
  • Risoluzione Ministero dello sviluppo economico 10/6/2011 n. 153829 - D.P.R. 4 aprile 2001, n.235, "Regolamento recante semplificazione del procedimento per il rilascio dell'autorizzazione alla somministrazione di alimenti e bevande da parte di circoli privati. – Quesito.
  • Risoluzione Ministero dello sviluppo economico 15/5/2009 n. 44327 -  D.P.R. 4 aprile 2001, n. 235, (Regolamento recante semplificazione del procedimento per il rilascio dell'autorizzazione alla somministrazione di alimenti e bevande da parte di circoli privati) - Istanza di interpello.
  • Risoluzione Ministero dello sviluppo economico 13/10/2006 prot.0008868 - D.P.R. 4 aprile 2001, n. 235. Attività di somministrazione nei circoli privati.
  • Risoluzione Ministero delle attività produttive 9/3/2006 n. 2503 - Decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114. Orari attività di vendita da parte di una cooperativa di consumo. Quesito.
  • Circolare Ministero delle attività produttive 3/11/2005 n. 10044 - Attività di somministrazione in un circolo privato inserito nel contesto di una "zona artigianale" - Richiesta chiarimenti. Legge 25 agosto 1991, n 287 - D.P.R. 4 aprile 2001, n. 235.
  • Nota Ministero delle attività produttive 29/9/2005 n. 8889 - Attività di somministrazione nei circoli privati. Quesito.
  • Consiglio di Stato sez. V 6/9/2012 n. 4725 - Regolamento comunale per la somministrazione di alimenti e bevande da parte di circoli privati.
  • Corte di Cassazione Sezione civile sez. V 26/10/2007 n. 22533 - Circoli privati - bar con somministrazione di bevande - regime fiscale dell'attività commerciale.
  • Tribunale Amministrativo Regionale Milano 24/10/2005 n. 3887 - Circoli privati.
  • Legge n. 124 del 07/08/2015 "Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche",
  • D.Lgs n. 126 del 30/06/2016 "Attuazione della delega in materia di Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) a norma dell'art. 5 della L. 07/08/2015, n. 124".