Ufficio di riferimento: Ufficio Commercio e Polizia Amministrativa 

Info e Contatti

  • Telefono 035 4289065
  • Fax 035 512973
  • Email commercio@comune.alzano.bg.it
  • Indirizzo via Mazzini n° 69 - Alzano Lombardo - Piano primo - Lato sinistro

Descrizione Procedimento

L'apertura di una tabaccheria per la vendita di generi di monopolio è subordinata all'ottenimento di apposita autorizzazione da parte di AAMS - Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato.

Per effettuare la vendita, oltre che dei generi di monopolio, anche dei prodotti di cui alla tabella sotto indicata, è necessario presentare una comunicazione al Comune.

Tabelle per i titolari di rivendite di generi di monopolio:

  • Articoli per fumatori;
  • Francobolli da collezione e articoli filatelici;
  • Moduli e stampati in genere per comunicazioni e richieste ad enti vari;
  • Tessere prepagate per servizi vari;
  • Articoli di cancelleria e cartoleria (compresi materiali di consumo per computer e fax;
  • Articoli di bigiotteria;
  • Pellicole foto cinematografiche, compact disc, musicassette e videocassette da registrare;
  • Lampadine, torce elettriche, pile, prese e spine, (elettriche e telefoniche);
  • Articoli per la cura e l'igiene della persona, nonché prodotti cosmetici e di profumeria;
  • Articoli di pelletteria (escluse calzature, valigeria e borsetteria);
  • Articoli di chincaglieria (pietre e vetri colorati, bottoni, temperini, portachiavi ecc.);
  • Pastigliaggi vari (caramelle, confetti, cioccolatini, gomme americane e simili);
  • Fazzoletti, piatti posate, bicchieri "usa e getta" e simili;
  • Detersivi, insetticidi in confezioni, deodoranti;
  • Articoli sportivi (esclusi capi d'abbigliamento e calzature) inclusi gli articoli da pesca per dilettanti, distintivi sportivi;
  • Articoli ricordo (esclusi gli articoli di oreficeria);
  • Carte geografiche e stradali, mappe e guide turistiche su qualsiasi supporto realizzate;
  • Giocattoli (escluse le biciclette), articoli per festività o ricorrenze a carattere civile e/o religioso, articoli per feste, giochi di società, giochi pratici;
  • Fiori e piante artificiali;
  • Articoli per la cura e la manutenzione delle calzature;
  • Callifughi, cerotti, garze, siringhe, profilattici, assorbenti igienici, pannolini per bambini, cotone idrofilo, disinfettanti (alcool denaturato, acqua ossigenata, tintura di iodio e simili);
  • Orologi a batteria in materiali non preziosi;
  • Articoli per il cucito, il ricamo ed i lavori a maglia.

Requisiti

Possesso dei requisiti morali previsti dalla legge.

Documentazione Necessaria

Per presentare la SCIA entrare nella pagina riferita allo Sportello Unico per Le Attività Produttive (SUAP) ed utilizzare la modulistica proposta dalla Camera di Commercio nel sito www.impresainungiorno.gov.it. Nella modulistica si dovranno autocertificare il possesso dei requisiti morali del titolare e dei soci.

Si richiede di integrare la scia con  la seguente documentazione via telematica:

  1. Copia della carta d’identità e del permesso di soggiorno se cittadino straniero
  2. copia in pdf della planimetria in scala non inferiore 1:100 con indicati, per ogni locali, destinazione d’uso, superficie, altezza, operazioni che si svolgono da trasmettere all’A.T.S.
  3. copia dei certificati di conformità degli impianti idrico, elettrico e sanitario,
  4. copia del contratto di locazione o acquisto dei locali, o certificazione sostitutiva del notaio.

Per i sub ingressi si dovranno autocertificare il possesso dei requisiti morali del titolare e dei soci.

Se trattasi di semplice sub ingresso senza una modifica sostanziale dei locali, non sarà necessario allegare la planimetria, il SUAP tuttavia, se riterrà opportuno, potrà richiedere eventuale documentazione integrativa  qualora non fosse depositata agli atti del Comune .

Cessazione dell'attività:

E’ sufficiente compilare la comunicazione di cessazione attività attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it; allegando una fotocopia della carta di identità del dichiarante.

L’Ufficio Commercio/P.A. provvederà al controllo di avvenuta ricezione ed alla verifica a campione delle comunicazioni  pervenute,  in particolare verifica dati  anagrafici e d’impresa – requisiti soggettivi morali – possesso dell’agibilità dei locali – requisiti igienico sanitari per locali, trasmetterà le SCIA agli organi preposti nei casi previsti dalla legge o laddove ne fosse riscontrata la necessità.

Costi comunali

SPESE PER PROCEDIMENTO SCIA

Ai sensi e per gi effetti della deliberazione di G.C. n. 07 del 10/01/2013, sono state determinate le seguenti spese a carico degli utenti all’atto della presentazione di tutte le tipologie di SCIA:

Euro 40,08

 

Si ricorda che per qualsiasi forma pubblicitaria al di fuori del proprio esercizio pubblico, si deve pagare l’imposta sulla pubblicità e sulle pubbliche affissioni la cui gestione è stata affidata alla società S. Marco Spa di Cassano D'Adda  - tel. 0363/222372 - fax 0363/220702.

Normativa

  • Legge (Stato Italiano) 14-10-1967, n. 1095 - Riposo festivo per le rivendite di generi di monopolio.
  • Legge 22-12-1957, n. 1293 - Organizzazione dei servizi di distribuzione e vendita dei generi di monopolio.
  • Parere ministeriale (Ministero delle attività produttive) 30-11-2000, n. 511309 - Quesito su rivendite di generi di monopolio.
  • Decreto Legislativo 31 marzo 1998, n.114 Rivendite dei generi di monopolio.
  • Legge n. 124 del 07/08/2015 "Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche",
  • D.Lgs n. 126 del 30/06/2016 "Attuazione della delega in materia di Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) a norma dell'art. 5 della L. 07/08/2015, n. 124".