L’unione fa la forza !!!

C’era una volta un falco, un lupo e una rana. Abitavano tutti sulla stessa montagna, ma ognuno nella propria casetta. Si conoscevano gli uni gli altri, ma erano nemici acerrimi sia per le diversità, sia per le cose che sapevano fare e di cui si vantavano molto.
La casa del lupo era piccola, costruita tutta con rami che si era procurato andando in giro per il bosco alla ricerca di prede.
La casa della rana era fatta tutta di foglie, si trovava vicino a un piccolo stagno, dove non c’era però anima viva.
Il falco infine, aveva un nido di erba e terra su un albero. Tutti e tre non avevano una famiglia, quindi soffrivano la solitudine, ma nessuno voleva nemmeno saperne di fare amicizia.
Un giorno i tre animali si incontrarono in giro per il bosco, si guardarono negli occhi e poi senza dirsi niente continuarono a svolgere le loro attività.
Quella sera sulla montagna arrivò un forte temporale che provocò danni a tutti: inizialmente un fulmine colpì il ramo su cui si trovava il nido del falco, fortunatamente il falco si salvò ma il nido si distrusse.
Poi un forte vento fece volar via le foglie della casetta della rana e così anche lei rimase senza abitazione. Infine un forte acquazzone, seguito da grandine, mandò in frantumi la casetta del lupo, che dispiaciuto scappò via per lo spavento.
Il giorno dopo c’era un sole cocente e i tre animali erano in giro in cerca di fortuna.
Nessuno la sera prima aveva avuto il coraggio di chiedere aiuto agli altri, perché immaginava già che gli avrebbero risposto: “No, cercati riparo da solo”.
I tre animali si incontrarono per caso il giorno dopo in giro per il bosco; tutti erano disperati, ma nessuno disse niente per orgoglio. Dopo un po’ la rana, stanca di tutto ciò, ruppe il ghiaccio e disse: “Ci vogliamo aiutare a vicenda almeno adesso?”. Gli altri due stupiti, rimasero in silenzio, poi il lupo valutò la situazione e accettò. Il falco invece prese più tempo, ma alla fine fu d’accordo anche lui. Insieme iniziarono a parlare e decisero di diventare amici: amici che si aiutano e si disinteressano delle diversità.
Costruirono una grande casa per tutti e tre: larga in modo che il lupo potesse correre, alta in modo che il falco potesse fare qualche volo e con vicino uno stagno per la rana. Ognuno procurò il materiale che riuscì a trovare: il lupo portò i rami e le pietre, il falco l’erba e la terra, e la rana le foglie e il fango dello stagno.
Nacque così nel bosco una vera e propria grande casa per tutti e tre gli animali, in cui ognuno svolgeva un’attività per il bene comune.
Impararono a conoscersi meglio e così scoprirono che l’essere diversi non era motivo di divisione ma ciascuno poteva apprendere qualcosa dall’altro… e così vissero felici e contenti!!!!

Racconto di Ceruti Alice (scarica il pdf del pannello)