LA STORIA DEL LUPO, DEL FALCO E DELLA RANA   

C'era una volta un lupo che viveva tutto solo nella foresta dopo che il suo branco lo aveva scacciato a causa di un brutto litigio con un lupo più giovane, che a tutti i costi e senza scrupoli voleva diventare il capo.
Abbandonato dai suoi simili, il lupo vagava tutto solo, stanco, triste e affamato per i boschi ormai ricoperti da un fitto strato di neve.

Un giorno, mentre cercava di trovare qualcosa da mangiare, il lupo venne avvicinato da un bellissimo falco, che gli volò vicino e gli si posò sulla schiena.
Il lupo, solitario e sfiduciato dagli altri, non voleva nessuno tra i piedi e cercò in tutti i modi di scacciare il rapace muovendosi rapidamente, ringhiando e rotolandosi sulla schiena. Ma il falco, nonostante questo comportamento, non voleva saperne di lasciare questo lupo e dal quel giorno continuò a seguirlo.
A poco a poco, il lupo vinse le proprie resistenze e le proprie paure e si affezionò al falco.

Anche se non potevano comunicare tra loro, i due animali diventarono inseparabili. Stavano sempre insieme, si facevano molta compagnia e si aiutavano vicendevolmente.
Avrebbero tanto voluto potersi dire il bene che si volevano, ma, purtroppo, non era possibile e questo li faceva soffrire moltissimo.
Un giorno, mentre si abbeveravano presso uno stagno, il lupo e il falco sentirono uno strano verso, un verso che non avevano mai sentito prima. Incuriositi, il lupo si guardò intorno mentre il falco sorvolò tutto lo specchio d'acqua.
Poco distante dalla riva, nascosto dalla vegetazione, videro spuntare timidamente un piccolo animaletto verdastro e un po' strano che loro non conoscevano affatto.
Il lupo e il falco si avvicinarono a quella creatura sconosciuta che si dimostrò per nulla spaventata. L'animaletto cominciò a parlare con la sua voce gracchiante e si presentò dicendo che era una rana.
Il lupo e il falco risposero che erano lieti di averla incontrata e conosciuta e, solo allora, si resero conto che entrambi avevano potuto comprendere il linguaggio della rana, come se fosse il proprio.
E anche la rana riusciva a capire perfettamente ciò che il lupo e il falco le dicevano.
Fu un momento bellissimo e pieno di emozione.

Anche la rana purtroppo era rimasta sola in quello stagno e non aveva altri animali con cui passare le sue giornate.
Fu semplice quindi scegliere di diventare amica di questa strana coppia appena incontrata e di seguirla, consapevole anche del grande aiuto che avrebbe potuto dare loro.

Così i tre animali decisero di rimanere per sempre insieme e, grazie alla simpatica ranocchia, il lupo e il falco poterono finalmente dirsi tutto quello che per lungo tempo si erano potuti dire soltanto attraverso i loro gesti affettuosi e gli sguardi pieni di dolcezza.