IL SENSO DELL'AMICIZIA

C'erano una volta, in un bosco tranquillo, tre animali: la rana Rosy, che saltellava allegramente nel suo stagno, il lupo Gianni, che passeggiava tra gli alberi, e il falco Pino, che volava spensierato nel cielo.

Un giorno scoppiò un grosso temporale e i nostri amici animali, per rifugiarsi, si nascosero in una grotta buia. La prima ad arrivare fu Rosy, poi arrivò in picchiata Pino e per ultimo, correndo come un fulmine, Gianni.
Passarono molte ore insieme chiacchierando e giocando finchè la tempesta non cessò. Era il momento di tornare a sbrigare le proprie faccende, quindi decisero di ritrovarsi ogni pomeriggio fuori dalla grotta per conoscersi meglio.
Da quel giorno diventarono inseparabili e facevano ogni cosa insieme!!

Un pomeriggio all'ora del ritrovo, fuori dalla grotta, Pino non si presentò: Rosy e Gianni si preoccuparono molto. Lo cercarono dappertutto, sui rami. Chiesero informazioni alla volpe e alla talpa.......ma non lo trovarono!!
Il giorno seguente Pino arrivò come se niente fosse e Rosy gli chiese: ”Dove sei stato ieri pomeriggio che ti abbiamo cercato come dei pazzi??” e Pino tranquillo rispose: ”Scusate ragazzi, ma ieri stavo volando felicemente tra le nuvole e non volevo interrompere quel fantastico momento”.
Rosy e Gianni si arrabbiarono moltissimo e dopo una lunga discussione decisero di andarsene!!!!!!!!!

Nei giorni seguenti Pino li vedeva divertirsi insieme e, per farsi perdonare, escogitò un piano: fare loro molti regali.
Ogni giorno portava loro doni: collane  braccialetti di fiori, tendine per la tana....
La settimana dopo Pino andò al ritrovo per sapere se gli altri due lo avessero perdonato e chiese: “Vi sono piaciuti i regali che vi ho fatto???” e Gianni rispose: “Si, grazie mille, ci sono piaciuti davvero tanto!!!”. Allora Pino prese coraggio e domandò: “Adesso che vi ho fatto tutti questi regali, posso tornare a giocare con voi???”. Rosy gli rispose: “Non bastano i regali per essere perdonato, ma servono delle vere scuse!!”.
Allora Pino, dal quel momento, si scusò sinceramente con i suoi amici e continuò ad aiutarli in qualsiasi modo. Gli amici, vedendo che Pino era veramente pentito lo perdonarono e il trio non si separò più.

Per essere perdonati non c'è bisogno di regali o di gesti eclatanti, ma sono indispensabili sentite e sincere scuse.

Racconto di Salvi Sabrina (scarica il pdf del pannello)