LA RANA, IL LUPO E IL FALCO

Un giorno la rana, dopo essersi svegliata, si dirige verso lo stagno.

Nel suo tragitto però, accade qualcosa: si sente sollevare da terra! Alza lo sguardo e vede le zampe del malvagio falco. “Mettimi giù!” Grida la rana e si dimena, ma il falco non molla la presa. La rana allora tira fuori la lingua e inizia a far appiccicare le ali dell’uccello, che è costretto ad atterrare.

Pensando di essere udita da altri animali, inizia ad urlare.  Un lupo, che passa da quelle parti, la sente, così si avvicina con cautela.

Vede la scena e vuole aiutare la rana, quindi in silenzio posa una zampa sull’ala del falco. “Ma che fai?” Chiede il falco al lupo. “Aiuto un povero essere indifeso. Lascia andare la rana!” Gli ordina con tono minaccioso. “Questo è il mio pranzo, non lo farò!” Ribatte il falco testardo, vattene o saranno guai.

Ma il lupo stringe la presa, così il falco, intimorito, lascia la rana e vola via.

“Grazie, grazie mille!” sospira la rana e ringrazia il lupo che da quel giorno diventa il suo più grande amico.

versione in francese

LA GRENOUILLE, LE LOUP ET LE FAUCON

Un jour la grenouille va à l’étang, mais le faucon la capture.  

Avec sa langue la grenouille réussit à fermer le faucon.   

La grenouille crie et un loup la sent. Il barre l’oiseau et libère la grenouille.  

 A partir da ce jour, la grenouille et le loup deviennent de grands amis.