orchidea piramidale

La famiglia delle Orchidee è costituita da piante erbacee perenni, molto conosciute e rinomate per i loro fiori. Sono piante estremamente adattabili, tant’è che le possiamo trovare quasi ovunque sul nostro pianeta, eccezion fatta per gli habitat più estremi, come ghiacciai o deserti. Questa famiglia è composta da un grandissimo numero di specie, all’incirca 25000 (anche se questo numero è ancora oggetto di dibattito), e in Italia ne possiamo trovare quasi 200.
Laddove la maggior parte delle orchidee possiede radici aeree che permettono alla pianta di assorbire umidità dall’atmosfera, le varietà presenti nel bacino del Mediterraneo e nel resto d’Europa hanno radici ben piantate nel suolo, dette ipogee. Un ulteriore suddivisione si ha tra le orchidee che formano tuberi nel suolo e quelle che invece formano rizomi, cioè un rigonfiamento del fusto posto sottoterra e ramificato da radici. Entrambe queste strutture, tuberi e rizomi, fungono da riserva d’energia per la pianta. Le foglie sono lineari e, solitamente, sono disposte in maniera alternata, cioè non ci sono foglie opposte lungo il fusto. Il fiore delle orchidee è caratteristico di questa famiglia, con la sua struttura a petali e sepali alternati a formare una sorta di stella, con il petalo inferiore di forma irregolare definito “labello”. I fiori contengono sia gli organi femminili che gli organi maschili della pianta, caratteristica che le permette più strategie di riproduzione, dall’impollinazione di individui diversi tramite insetti (detta impollinazione incrociata) all’autoimpollinazione. Un altro metodo usato dalle orchidee per riprodursi è la riproduzione asessuata, in cui nuovi individui nascono dalla divisione di un unico rizotubero.
Le specie spontanee di orchidea che possiamo trovare nel nostro territorio sono:
•    Cefalantera maggiore (Cephalanthera longifolia)*
•    Elleborine gialla (Epipactis gr. Helleborine)*
•    Elleborine violacea (Epipactis atropuropurea)*
•    Gimnadenia (Gymnadenia conopsea)+
•    Ofride insettifera (Ophrys insectifera)+
•    Ofride verde-bruna (Ophris sphecodes)+
•    Orchidea mascolina (Orchis mascula)+
•    Orchidea pallida (Orchis pallens)+
•    Orchidea piramidale (Anacamptis pyramidalis)+
•    Orchidea tridentata (Orchis tridentata)+
Le orchidee segnate con un + formano tuberi nei loro apparati radicali, mentre quelle segnate con * formano rizomi.
Queste orchidee possono essere trovate nelle praterie dolomitiche della zona del Monte Costone di Nese

cefalantera a foglie lunghe
orchidea fior di legno