Selce

La selce è una roccia sedimentaria composta prevalentemente da silice (formula chimica: SiO2) sottoforma di microcristalli di quarzo. Similmente al calcare e alla dolomia, la selce può formarsi grazie all’accumulo di gusci di organismi e microrganismi marini invertebrati (tra cui, per esempio, le spugne), tuttavia differisce nella composizione chimica. Laddove il calcare e la dolomia sono composti da carbonati, la selce è composta da silicati.
Il colore della selce varia dal bianco al grigio ed è caratterizzata da una notevole durezza. Soprattutto grazie a quest’ultima qualità, è stata utilizzata moltissimo dall’Uomo nel corso della sua Storia, inizialmente come materiale per creare utensili da caccia (coltelli, punte di lancia…), in seguito come materiale edile ed infine anche come pietra ornamentale per gioielli.