Barbagianni

Il barbagianni (Tyto alba) è un rapace della famiglia dei Titonidi. Possiede un muso schiacciato e un piumaggio molto chiaro, con colori che variano tra il bianco, il grigio e il marroncino. Può essere alto fino a 40 cm e la sua apertura alare raggiunge quasi il metro di ampiezza. Solitamente le femmine sono più grosse dei maschi e, in generale, il peso è compreso tra i 200 e i 500 grammi, a seconda della sottospecie e del sesso. Il barbagianni è presente in tutti i continenti, ad eccezione dell’Antartide e delle aree più fredde di Asia, Europa e America del Nord. Il suo habitat preferito è costituito dal margine tra bosco e aperta campagna, dal momento che la sua alimentazione si basa principalmente su roditori, piccoli mammiferi, anfibi e insetti. Proprio grazie a questa sua dieta, il barbagianni è molto apprezzato dall’Uomo, che trova in lui un alleato naturale nella lotta contro topi e talpe, animali che possono distruggere intere coltivazioni. Si possono trovare frequentemente rifugi costruiti da contadini per ospitare i barbagianni, realizzando così una sorta di collaborazione tra specie differenti. Il barbagianni è un predatore notturno e in natura non ha rivali.