Cincidela

La cicindela (Cicindela campestris) è un piccolo coleottero della famiglia dei Carabidi (sottofamiglia Cicindele). Di colore verde molto acceso, con zampe marroni e occhi neri, la cicindela può essere lunga fino a 1,5 cm in forma adulta. Possiede un paio di lunghe antenne, grandi mandibole e zampe adatte alla corsa. Ovviamente, come la maggior parte dei coleotteri, è in grado di volare. La cicindela è un feroce predatore, la cui velocità e frenesia le hanno donato il soprannome di coleottero-tigre. Si nutre di altri piccoli invertebrati (insetti, vermi…), al punto da essere all’apice della catena alimentare dei microinvertebrati. Naturalmente, la cicindela può essere preda a sua volta di animali ben più grossi, come per esempio mammiferi od uccelli. Ciò non le ha impedito di diffondersi in quasi tutto il pianeta, ad eccezione di isole remote e terre troppo fredde. È in grado di vivere in una grandissima varietà di habitat, dalle foreste tropicali ai pascoli d’alta montagna, passando per paludi, zone sabbiose e boschi temperati.
La sua presenza, dato il ruolo che ricopre nella catena alimentare, è un importante indice di buona conservazione ambientale, dal momento che in un ambiente degradato le sue prede sarebbero le prime a scomparire.