gheppio comune

Il gheppio comune (Falco tinnunculus) è un rapace della famiglia dei Falconidi, molto diffuso in tutto il mondo, particolarmente in Asia ed Europa. Questo suo “successo” è dovuto alla sua grande adattabilità a molti tipi di habitat diversi: può vivere tranquillamente in boschi, brughiere, praterie, paludi, montagne, isole, savane e perfino nelle città! Inoltre, si può nutrire di una vastissima selezione di prede, dai mammiferi agli uccelli, dai rettili agli invertebrati, che cattura grazie alla sua vista eccezionale (come tutti i Falconidi, del resto) e al suo caratteristico modo di volare “sospeso in aria”. Tuttavia, date le sue dimensioni, può cacciare unicamente prede di taglia piccola. Il gheppio infatti non supera mai i 40 cm di altezza e possiede un’apertura alare che va dai 65 agli 80 cm. Le femmine sono leggermente più grandi dei maschi e possiedono anche una colorazione del piumaggio differente, interamente brunita accesa, mentre i maschi hanno capo e coda colorati di grigio. Entrambi i sessi possiedono delle piccole macchie nere sul dorso, ma nel caso dei maschi queste macchie sono più piccole e rade.
I gheppi si riproducono in primavera nell’emisfero boreale e in autunno nell’emisfero australe, poiché procreano unicamente quando sta per arrivare la stagione calda, dando alla luce dalle tre alle sei uova per volta. Con l’avvicinarsi della stagione fredda, migrano verso i tropici, dove fa più caldo, per poi ritornare per la stagione degli amori.