Rana di Lataste

La rana di Lataste (Rana latastei) è un anfibio anuro appartenente alla famiglia delle Ranidae. È di dimensioni estremamente piccole: gli individui che hanno appena raggiunto la maturità misurano 1,5 cm e gli adulti superano appena i 5 cm! Le femmine in qualche caso possono anche essere più grosse, tuttavia non esistono altre differenze notabili tra i due sessi. Le uova vengono deposte in acqua, circa a metà inverno, e si schiudono a agli inizi della primavera. I girini compiono la loro metamorfosi entro l’arrivo dell’estate, perdendo la coda e guadagnando la terra. Le rane di Lataste infatti, preferiscono vivere sulla terraferma piuttosto che in acqua, in particolare in boschi umidi e poco soleggiati, nei quali si nutrono di insetti e altri invertebrati di piccola taglia.
Questa specie è diffusa quasi unicamente nel Nord Italia, soprattutto nella pianura Padana. Alcune comunità vivono nella Svizzera meridionale, in Slovenia e in Croazia, ma sono gruppi molto piccoli. A causa di una così scarsa espansione, la rana di Lataste è una specie vulnerabile e a rischio d’estinzione. Per questo motivo, è stata inserita nell’elenco delle specie protette dalla Direttiva Habitat 92/43/CEE.