ululone dal ventre giallo

L’ululone dal ventre giallo (Bombina variegata) è un anfibio anuro, simile ad un rospo. Deve il suo nome a due caratteristiche molto particolari: il suo richiamo d’accoppiamento, molto simile ad un ululato perché sprovvisto di sacco vocale (quindi non può gracidare), e una livrea gialla sul ventre.
E’ un anfibio molto adattabile e resistente, infatti lo si può trovare in una grande varietà di ambienti, purché vicino ad una fonte d’acqua (pozze, ruscelli, laghi). Lo possiamo trovare alle quote più alte, dal momento che le medesime nicchie ecologiche a quote più basse sono occupate da altri anfibi, come il rospo comune o la raganella. Come tutti gli anfibi, si nutre di insetti e piccoli vertebrati sia terrestri che acquatici, predando unicamente gli esemplari vivi e in movimento. È attivo sia di giorno che di notte, a seconda delle necessità. Se minacciato, mostra il ventre giallo e secerne dalla pelle una sostanza biancastra e irritante, che lo rende inappetibile e causa la fuga del potenziale predatore. Grazie questa strategia difensiva, l’ululone dal ventre giallo ha pochissimi antagonisti naturali, mentre si rivela uno spietato nemico delle zanzare (con cui condivide l’habitat riproduttivo). Si tratta inoltre di un organismo colonizzatore, cioè in grado di inserirsi con successo in nuovi habitat. Per via di queste caratteristiche, l’ululone dal ventre giallo è una delle specie tutelate dalla Direttiva Habitat 92/43/CEE.
Oggigiorno si tratta di una specie a rischio minimo di estinzione, date le sue grandi capacità adattative e colonizzatrici. Il suo principale nemico è l’espansione degli “ambienti antropizzati”, che causa spesso la distruzione dei suoi habitat di riferimento. E’ largamente diffuso in buona parte del territorio europeo.